Segnalazione certificata di inizio attività edilizia (SCIA)
( Possono presentare la SCIA i proprietari dell'immobile e i soggetti in possesso di un altro titolo idoneo. urn:nir:provincia.trento:legge:2015-08-04;15~art86 )

I lavori oggetto della segnalazione certificata di inizio attività sono immediatamente eseguibili dalla data di presentazione se la SCIA è completa della documentazione prevista.
L'amministrazione competente, entro 30 giorni dalla presentazione, può infatti effettuare verifiche e controlli ed eventualmente può interrompere l'attività se mancano requisiti e presupposti della segnalazione. Decorso questo termine l'amministrazione può intervenire per ragioni di interesse pubblico o nell’esercizio della vigilanza sull’attività edilizia.

La segnalazione certificata di inizio attività perde efficacia decorsi 5 anni dalla data di presentazione. Alla conclusione dei lavori deve essere presentata la comunicazione di fine lavori.

Iter

Una volta presentata, la SCIA. potrà essere verificata dal Comune nei successivi 30 giorni, decorso questo termine vale la regola del silenzio-assenso, a meno che non si incorra nel rischio di danni gravi e irreparabili per il patrimonio artistico e culturale, l’ambiente, la salute e la sicurezza pubblica.
Se la verifica della regolarità formale, della completezza della documentazione presentata e della correttezza del calcolo del contributo di costruzione risulta positiva, il Comune chiude il procedimento. In caso contrario, il Comune notifica all'interessato l'ordine motivato di non effettuare l'intervento previsto e/o chiede le integrazioni del caso. Questa procedura deve comunque avvenire entro trenta giorni dalla presentazione.        
Se la documentazione è integrata, il Comune comunica all'interessato la possibilità di avviare i lavori.

Se la SCIA riguarda un immobile vincolato come bene culturale o paesaggistico, occorrerà prima ottenere l'autorizzazione o i pareri richiesti dalle relative normative di riferimento.

Durata massima del procedimento amministrativo
30 giorni
Pagamenti
Diritti di segreteria o istruttoria (ad esclusione delle pratiche relative alla eliminazione delle barriere architettoniche) 52,00 €

Il calcolo degli eventuali oneri di urbanizzazione e del costo di costruzione (complessivamente contributo di costruzione) deve essere allegato alla SCIA. Il pagamento deve essere effettuato con le modalità previste dalle vigenti normative. Il Comune può comunque richiedere eventuali integrazioni. La quota relativa agli oneri di urbanizzazione è corrisposta al Comune entro i 30 giorni successivi alla presentazione della SCIA, a meno che non sia applicata una rateizzazione.


Moduli da compilare e documenti da allegare
Segnalazione certificata d'inizio attività (SCIA)
Ulteriori immobili oggetto del procedimento
Ulteriori intestatari del procedimento
Soggetti coinvolti nel procedimento
Copia del documento d'identità
Salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, notifica preliminare
Atto di assenso per opere su parti comuni
Modello ISPAT
Dichiarazioni congiunte del titolare e del progettista
Ricevuta di versamento del contributo di costruzione
Contributo di costruzione, documentazione tecnica necessaria al conteggio
Proposta di progetto per la realizzazione di opere di urbanizzazione a scomputo
Relazione tecnica di asservazione per SCIA
Elaborati relativi ai vincoli e ai dati urbanistici e catastali
Documentazione fotografica a colori
Relazione tecnica
Elaborati grafici, planimetrie
Elaborati grafici, sezioni altimetriche con raffronto
Elaborati grafici, piante
Elaborati grafici, sezioni
Elaborati grafici, prospetti
Verifica spazi di parcheggio
Barriere architettoniche, relazione ed elaborati grafici dimostrativi
Perizia, studio o relazione geologica di fattibilità dell'intervento
Studio di compatibilità con riferimento agli aspetti idrogeologici e valanghivi
Relazione energetica
Qualità ambientale dei terreni, documentazione
Comunicazioni in materia di gestione delle terre e rocce da scavo
Piano di lavoro di demolizione o rimozione dell'amianto
Sicurezza degli impianti, progetto degli impianti e relativa documentazione
Planimetria delle reti ed eventuale documentazione del soggetto gestore dei servizi
Collegamenti in fibra ottica
Dotazioni per la ricarica dei veicoli elettrici
Relazione sulle caratteristiche acustiche
Tutela dall'inquinamento acustico, documentazione necessaria
Beni paesaggistici, autorizzazione paesaggistica rilasciata da Sindaco, CPC o CUP
Tutela beni culturali, autorizzazione/atto di assenso della Soprintendenza
Adempimenti in materia di valutazione di impatto ambientale
Valutazione di incidenza per interventi che interessano le zone speciali di conservazione o altre aree protette
Autorizzazione per interventi nelle aree agricole del Piano Urbanistico Provinciale (PUP)
Autorizzazione al fine della compatibilità con riferimento al Piano Generale di Utilizzazione delle Acque Pubbliche (PGUAP)
Autorizzazione ai fini del vincolo idrogeologico
Autorizzazione/concessione ai fini della tutela delle acque pubbliche
Provvedimenti in materia di tutela degli ambienti dagli inquinamenti
Provvedimenti di cui al TULP in materia di tutela dell'ambiente dagli inquinamenti
Documentazione fasce di rispetto degli elettrodotti
Parere/autorizzazione per interventi ricadenti nelle fasce di rispetto
Autorizzazione per la realizzazione di impianti di telecomunicazione
Parere di prevenzione incendi
Autorizzazione per locali destinati esercizi pubblici
Visto di corrispondenza per interventi edilizi riferiti a strutture con destinazione alberghiera
Autorizzazione per impianti di illuminazione esterna
Ulteriori provvedimenti e atti di assenso
Ultimo aggiornamento: 14/01/2020 16:37.03